Posted on Lascia un commento

Funghi e Parassiti delle Piante – Quali sono e come si manifestano

funghi e parassiti delle piante nell'orto e giardino

Funghi e Parassiti delle Piante – Quali sono e come si presentano!

Sono un numero impressionante i Funghi e Parassiti delle piante che possono infestare il nostro giardino, ma non è il caso di allarmarsi.

E’ molto improbabile che tutti questi malanni colpiscano contemporaneamente il giardino, Il giardiniere fortunato può anche trovarsi ad avere tutte le piante in ottima salute e, comunque, esistono ottimi rimedi preventivi e curativi.

In generale, si consigliano pesticidi o anticrittogamici scelti tra i meno dannosi per l’uomo, come per esempio, tra i pesticidi, quelli a base di piretro o i piretroidi,

Esaminiamo caso per caso quali sono e come si manifestano parassiti e funghi delle piante:

Malattie Fungine (crittogamiche)

  • OIDIO (mal bianco) – foglie, calici, gemme coperte da una muffa biancastra
  • PERONOSPERA SPARSA – foglie con macchie angolose e irregolari, marrone nerastro, nei pressi delle nervature e presenza di muffa nelle aree corrispondenti sulla pagina inferiore; tendenza delle foglie ad ondularsi e poi a cadere
  • MACCHIA NERA (ticchiolatura) – presenza sulle foglie di macchie scure, marroni o porpora, rotonde con bordi dentellati, specie in estate
  • RUGGINI – presenza di macchie scure sulla pagina superiore delle foglie seguite da numerose pustole polverose, ruggine, su quella inferiore (spore)
  • SEPTORIA – foglie cosparse da una moltitudine di macchioline rotonde o allungate, giallastre o brune, con tendenza al seccume; fusti con erosioni o escrezione
  • ALTERNARIA – aree color ruggine, secche, sulle foglie
  • BOTRIS (muffa grigia) – foglie e parti giovani coperte da una muffa grigia, seguita da marciume
  • MARCIUME BASALE – basso fusto, colletto, radici delle piante colpiti da una malattia fungina che conduce a marciume e avvizzimento della pianta (agenti Phytosphora, Rhizoctonia)
  • FUMAGGINE – foglie e fusti, sopratutto nelle sempreverdi, coperti da una polvere nera dovuta a miceti che si nutrono dell’essudazione zuccherina (melata) provocata da punture di insetti; richiede trattamento fungicida e insetticida

INFESTAZIONI DA PARASSITI

  • AFIDI (PIDOCCHI) – infestazione di minuscoli insetti chiari, scuri o verdi, visibili; le foglie presentano aree appiccicose e con una patina argentea
  • RAGNETTO ROSSO – foglie scolorite, giallastre, con una patina grigia traslucida; presenza di larve e insetti sulla pagina inferiore (si individuano meglio con una lente)
  • TENTREDINI E BRUCHI – fori ed erosioni irregolari intorno ai margini, foglie rosicchiate anche sino alle nervature
  • COCCINIGLIE – fusti e rami coperti da scaglie bianche, anche molto minuscole oppure ben visibili e cotonose
  • APE (mosca) TESSITRICE (Megachile) – foglie con erosioni perfettamente semicircolari lungo i margini
  • BATTERIOSI – colletto, piede della pianta e altre parti vegetali con marciume; macchie brunastre, rotondeggianti o poligonali, seguite da marciume
  • VIROSI (mosaico) – striature e reticolature fini su tutta la lamina fogliare
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.